I BIANCHI
torna alla cantina »
Friulano
Vino autoctono, fino a qualche tempo fa si chiamava Tocai friulano. Sa di crosta di pane, di mandorla e di frutta bianca e gialla. Si abbina con affettati, pesce e carni bianche.

Le vigne del Friulano sono ospitate nei tre ampi appezzamenti di proprietà: i terreni ricchi della ponca collinare, la piana più sassosa ed il Ronco della Bressana. Tutte le superfici vitate sono inerbite naturalmente e convivono ciascuna felicemente con le vicine aree mantenute a bosco. Coltivato qui da sempre, il Friulano è il vitigno più diffuso anche da noi, che lo consideriamo l’ambasciatore del nostro territorio. Il vino alla vista presenta un colore paglierino con riflessi verdi luminosi ed al naso esibisce il caratteristico aroma di mandorla e di fiori di campo. In bocca offre il sapore asciutto e rotondo della mela golden, della pera e della pesca bianca.